Cinzia Cordella

Cinzia Cordella al Nouveau Théâtre de Poche con Matrioska

Dopo aver ricevuto il premio Alessandro Fersen Innovazione e Ricerca e il riconoscimento come Miglior Attrice al Roma Fringe Festival 2023, Cinzia Cordella torna a Napoli, al Nouveau Théâtre de Poche, con Matrioska, spettacolo da lei ideato, scritto e diretto, con la partecipazione di Gabriele Guerra e la proiezione e il supporto tecnico di Paolo Ricci.

In Matrioska, l’attrice in scena, muovendosi tra teatro e performance, attraversa l’esperienza della crisi per dare senso all’esistenza. Laica insegue il Divino, a volte lo sfiora, ma poi gli sfugge, troppo presto, a causa della coltre fangosa di pensieri che la investe. La protagonista esplora le possibilità della mente, le diverse eventuali espressioni dell’anima e l’esperienza terrena come temporanea esperienza della materia, partendo dall’assunto che la materia non è la nostra vera casa. La protagonista è devota alla bellezza del mondo e nutre quest’amore verso il mondo con una tale esuberanza che, non contenta di ammirarne la bellezza, cerca di incarnarla in nuove forme. La creazione della bellezza è l’arte. Matrioska percorre sentieri gnostici, filosofici e letterari alla ricerca di varchi che conducano al senso, che riscattino dall’apparente predominio del male e dell’ingiustizia, che consegnino, insomma, all’umanità un’accezione nuova e “divina” del proprio stare al mondo.